10- Il saluto di Maxi Lopez a Icardi

Il 3 Aprile 2016 si affrontano Inter e Torino a San Siro. Passano in vantaggio i nerazzurri con Icardi, ma i granata vinceranno 2 a 1 in rimonta grazie al rigore di Belotti e al goal di Molinaro. Il vero spettacolo però è a inizio partita quando si incrociano Maxi Lopez e Icardi. Tutti si chiedono se la tensione tra i due sia ormai un ricordo, ma l’ex attacante di Barcellona e Milan mette subito le cose in chiaro.

intericA

9- L’espulsione di Felipe Melo

20 Dicembre 2015: l’Inter è prima in classifica ed ospita la Lazio per incrementare il suo vantaggio sulle inseguitrici. Felipe Melo però sul punteggio di 1 a 1 commette il fallo da rigore che consente a Candreva di portare in vantaggio i biancocelesti. Non contento dopo pochi minuti completa l’opera con un intervento in stile Smackdown. Buona visione!

8- La rabona di Bacca

Capocannoniere in Europa League nel 2015, il colombiano arriva a Milanello con l’obiettivo di portare il Milan in Europa. I goal arrivano (15), ma dal punto di vista del gioco viene risucchiato dalla mediocrità dei rossoneri. E recentemente sono inizate ad arrivare anche giocate come queste…

7- L’acconciatura “Pokeball” di Pogba

Il francese in campo ci ha abituato a giocate sublimi e per lui quest’anno è arrivato il quarto scudetto consecutivo con la Juventus. Se dovesse lasciare l’Italia in estate sarà una grossa perdita per il campionato italiano. Non di certo per acconciature come questa!

Screenshot-62

6- L’autogoal di Consigli

Il Sassuolo, a poche giornate dal termine, è ancora in corsa per un posto in Europa League. Il merito, oltre al bel gioco espresso dalla truppa di Di Francesco, è anche del suo portiere che più di una volta ha salvato la porta degli emiliani. Contro la Fiorentina però ha deciso di imitare il suo collega Padelli.

5- Il controllo palla di Andrea Poli

Sicuramente il centrocampista ex Inter e Sampdoria non sta vivendo delle stagioni memorabili a Milanello. Gli allenatori con il tempo, gli stanno dando meno fiducia e così, negli scampoli di gara che riesce a ritagliarsi, lo sfiduciato Andrea si esibisce in giocate come questa… Fuori controllo!

4- La lite tra Sarri e Mancini

L’Inter di Mancini, dopo un periodo di flessione, batte il Napoli al San Paolo per due reti a zero. Il tecnico toscano non accetta di buon grado la sconfitta e mostra i primi segni di nervosismo di chi non è abituato ad allenare una squadra da vertice.
Lo scambio di opinioni con il marchigiano sfocia in questioni extra calcistiche, e il mondo dei social si scatena.

Mancinio-in-versione-Malgioglio-735x400

3- Il pronostico di Auriemma

Diciamo la verità: in pronostici che vedevano la Juventus fuori dalla corsa scudetto troppo presto, si sono pronunciati in tanti. Difficile prevedere una rimonta così netta. Il giornalista napoletano però si è superato, esprimendosi così sulla squadra di Allegri. Era solo il 27 Settembre, avrà imparato la lezione?

Cf2Z1xaWEAAwInY

2- La fame di goal di Edin Dzeko

L’attaccante bosniaco arriva direttamente dal Manchester City per risolvere l’annoso problema del centravanti. In estate l’entusiasmo dei tifosi romanisti è alle stelle, ma partita dopo partita, la condizione stenta a tornare quella di un tempo e di conseguenza la fiducia. I goal divorati si susseguono, uno su tutti quello contro il Palermo, che ha fatto spazientire proprio tutti…persino Carlo Zampa.

1- Ryder Matos, il re dei social

Il trequartista brasiliano inizia la sua stagione con il Carpi. Nel mercato di riparazione però l’Udinese decide di puntare su di lui. Ci vuole una foto per festeggiare il suo approdo in Friuli, non senza ringraziare i tifosi della squadraemiliana. Avrà chiesto consiglio a qualcuno? Sembra proprio di sì…Maestro del “Copia e Incolla”.

174531728-3ce5e134-16f8-45a3-9c1a-2fdfba4df865